Riscrivere l’Odissea, insieme

L’altro giorno su Instagram mi sono imbattuto in un’iniziativa molto avvincente, che si presenta da sola: riscrivere l’Odissea, tutti insieme.

Funziona così: si scrive un messaggio alla pagina @tsv_autoritratti su Instagram, chiedendo di farsi inviare una pagina, si sottolineano a mano o digitalmente le parole che più ci colpiscono per formare una frase, e si condivide l’immagine in una storia o in bacheca, taggando la suddetta pagina.

Per dirla con le parole dell’autore, Tommaso Spazzini Villa (fotografo attivo nella città di Roma):

“Autoritratti” è un progetto di arte partecipativa che coinvolge inconscio e letteratura. […]

Al completamento dell’intero volume, raccolte tutte le pagine elaborate dai partecipanti al progetto, il libro verrà ricomposto e riedito.

Il risultato sarà una nuova edizione del testo di Omero con al suo interno un meta-testo creato dalla partecipazione di molti.

Questo è il mio risultato, chissà come saranno i vostri 🙂

una pagina dell'Odissea con alcune parole in evidenza

A chi potrebbe interessare?
Questo è il blog di Davide Battisti, narratore nella veste di giornalista e copywriter: in poche parole uno che scrive per lavoro. Anche se nella vita parlo sempre meno, mi occupo e appassiono di comunicazione. Potete conoscermi un po’ meglio attraverso i miei profili: professionale (https://www.linkedin.com/in/davidebattisti/) & privato (https://www.facebook.com/davidelo).